Studio Bibliografico Atlantis

 

  SCIENZE - MEDICINA - ANTROPOLOGIA

   


(scienze - botanica) Erbario Secco. Piemonte, primi anni del XX secolo.

Euro 300,00

Erbario Secco composto di 63 fogli (cm. 37 x 24 e 31 x21)con i campioni applicati. Contenuti in una scatola appositamente realizzata. La raccolta comprende piante appartenenti alla famiglia delle Fanerogame.


 

(magnetismo animale) Anonimo. Sul Magnetismo Animale. Roma, Nella Tipografia della S. C. de Propaganda Fide, 1841.

Euro 50,00

Opuscolo in -8, pp. (12). Rara pubblicazione nella quale sono riportate le opinioni della Santa Sede sul magnetismo animale.

 



  

 

(fisica - medicina) ARBUTHNOT, IohannSpecimen edfectuum aeris in humano corpore. Latine reddidit, atque additionibus, auctariisque illustravit, ornavit, auxit P. F. Fortunatus De Felici. Neapoli, Excudebat Joseph Raymundi, 1753.

Euro 400,00

In -4, pp. (12), 335 (1 errata corrige). Leg. piena pergamena dell’epoca con tit. calligrafati al dorso. Fregi tipografici xilografati. Ottimo esemplare. Tratta degli effetti dell’aria sull’organismo umano (osservazioni sulle proprietà e qualità dell’aria, gli effetti sulle malattie con un capitolo dedicato alla peste e alle febbri pestilenziali). John Arbuthnot (1667 - 1735), fisico e matematico scozzese, fu membro dello  Scriblerus Club, insieme a Jonathan Swift, Alexander Pope e John Gay.

  


  
 

 

(letteratura - scienze - filosofia) BERNARDIN DE SAINT-PIERRE, Jacques Henry. Etudes de la Nature. Seconde édition, revue corrigée et augmentée. Paris, Imprimerie de Monsieur Didot et Méquignon, 1786-1788.

Euro 550,00

4 volumi in -12, pp. XXIV - 624; (2 cc) 632; (2 cc.) 580; (2 cc.) LXXXVIII - 532 (2 cc.). Seconda edizione, aumentata del quarto volume che contiene “Paul et Virginie” in Edizione Originale. Opera illustrata con un antiporta di Moreau inciso da Veau, una cartina ripiegata e 3 tavole di botanica. Brossure mute dell’epoca carta marmorizzata. Buon esemplare con barbe. Rif. Quérard, VIII, p. 364.

      



                         

(farmacia - medicina) BRASAVOLA, Antonio Musa (1500-1555). Examen omnium trochiscorum, vnguentorum, ceratorum, emplastrorum, cataplasmatum, & collyriorum, quorum frequens vsus est apud Ferrarienses pharmacopolas. Omnia sedulò castigata, & indice illustrata. Lugduni, apud Sebastianum Barptolomæi Honoratum, 1560.

 

In 16°, pp. 708 [10]. Marca tipografica sul frontespizio (vaso che annaffia fiori). Leg. pergamena semifloscia di epoca legg. successiva. Piccole mancanze al margine esterno del frontespizio, per il resto buon esemplare. Antica nota di possesso manoscritta a pag. 708, ultima di testo: Ex libris D. Io. Baptae. Marzoli.  Titolo calligrafato sul taglio inferiore. Terza edizione (la prima del 1551).  Antonio Musa Brasavola, ferrarese, fu il medico di Papa Paolo III, di Francesco I di Francia, Carlo V e di Enrico VIII d’Inghilterra. E’ conosciuto anche per essere stato il primo ad eseguire una tracheotomia. Attraverso i suoi studi sui testi greci reintrodusse nella pratica medica l’uso di un certo numero di piante dimenticate.

600,00

(scienza - ipnotismo) CALZA, G. Intorno all'odierno Ipnotismo o Sonno Artificiale. (monografia). Voghera, Tip. Riva - Zolla - Bellinzona, 1911.

In -8, pp. 80. Brossura editoriale. Buon esemplare, in parte a fogli chiusi. Estratto dalla "Rivista Rosminiana", anno V, numeri 2, 3-4, 5-6, 7-8.

30,00


(scienza - paleontologia - geologia) CUVIER, (Georges). Discours sur les Revolutions du Globe avec des notes et un appendice d’après les travaux récents de MM. De Humboldt, Flourens, Lyell, Lindley, etc. rédigés par le Dr. Hoefer. Paris, Firmin-Didot, 1889.

Euro 60,00

In -18, pp. xlvi (2) 276. Con due tabelle e 4 tavole fuori testo ripiegate. Leg. dell’epoca mezza pelle. Dorso a nervetti con fregi oro e titoli su tassello. Tagli decorati. Ottimo esemplare.

  


 

(neurologia) DEJERINE Joseph Jules (1849-1917). Sémiologie des affections du système nerveux. Paris, Masson, 1914.

In 8° grande, pp. XXVI - 1212. Con 560 figure nel testo 3 grandi tavole a colori. Leg. originale tela editoriale con titoli sul dorso e sul primo piatto. Segni del tempo esemplare molto buono. Joseph Jules Déjerine fu il successore di J. M. Charcot all’ospedale Salpêtrière di Parigi. Gli si devono opere basilari della neurologia. Edizione originale. Cfr. Heirs of Hippocrates, 2118; Garrison & Morton, 4598. 

€ 350,00


 (scienza - magnetismo) DELEUZE, Joseph Philippe François.  Histoire Critique Du Magnétisme Animal. Seconde édition. Paris, Belin-Leprieur, 1819.

Euro 280,00

2 volumi in uno in -8, pp. xiv (2) 316 -32 (catalogo editoriale); (4) 362. Leg. dell’epoca mezza pelle, con titoli e fregi romantici al dorso. Fioriture dovute alla qualità della carta. Seconda edizione dell’opera più importante di  Joseph Philippe François Deleuze, naturalista francese allievo di Chastenet de Puységur, grande difensore delle teorie sul magnetismo animale. In quest’opera, che apparve per la prima volta nel 1813, studia la storia del magnetismo animale e descrive i fenomeni del sonnambulismo. Nel secondo volume descrive le principali opere pubblicate sull’argomento fino al 1813, formandone una bibliografia.

  


  

(fisica - teoria della relatività) EINSTEIN, Albert. La Théorie de la Relativité restreinte et généralisée (mise à la portée de tout le monde). Traduit d’après la douzième édition allemande par Mlle J. Rouvière. Avec une préface de M. Emile Borel. Paris, Gauthier-Villars, 1921.

In -16, pp. XXII - 120. Cartonatura moderna con copertine originali applicate ai piatti. Buon esemplare. Della serie “Actualites Scientifiques”.

Euro 38,00


(agricoltura - coltivazione) (ESTIENNE, Charles) Seminarium sive Plantarium earum Arborum, quae post hortos conseri solent. quarum nomina, fructus, item etiam conserendi vocabula apud authores bene recepta hoc libello declarantur. In puerorum gratiam atque utilitatem ut post ipsas herbas, etiam arbores cognoscere facilem possint. Lugduni, Haredes Simonis, Vincentii, MDXXXVII (1537).

 

In-8 (cm. 16,5 x 10,5), pp. 96 - (8 cc. di indice in latino e in francese) [segnatura a-g8]. Con tre piccoli schemi xilografati nel testo. bella marca tipografica incisa al frontespizio. Leg. pergamena floscia antica riadattata, sul dorso titolo calligrafato su etichetta di carta. Minimo alone di umido al margine esterno di poche carte. Opera in buone condizioni.

 

Seconda edizione (prima lionese) di questo trattato dedicato agli alberi da frutto dell’agronomo, medico e stampatore Charles Estienne (1504 - 1564), proveniente dalla celebre dinastia di tipografi. L’edizione originale fu pubblicata a Parigi nel 1536. Quest’opera, dedicata all’educazione dei fanciulli, è divisa in brevi capitoli consacrati alla coltivazione degli alberi da frutto, la cura, la nomenclatura, lo sfruttamento dei frutti. Uno di questi è interamente dedicato alla coltura dell’olivo ed alla preparazione dell’olio di oliva.

Euro 720,00


                               

(medicina) FERNEL, Jean François (1497-1558) De naturali parte medicinae libri septem, ad Henricum Francisci Galliae regis filium. Lugduni, apud Ioan. Tornaesium & Gulielmum Gazeium, 1551.

In 16° (cm. 11,5 x 8) pp. [48], 655, [1] p. Segn: A-C a-z A-S. Leg. dell’epoca pergamena floscia. Marca tipografica xilografata sul frontespizio. Piccolo strappetto a una carta, con tracce di vecchi nastro adesivo ma senza perdita di testo. Buon esemplare. Terza edizione, la prima fu pubblicata nel 1542. 

Fernel utilizza per primo il termine fisiologia, per descrivere lo studio delle funzioni del corpo, e considerandola una delle cinque parti della medicina. La fisiologia era per Fernel l'opposto della patologia, e dunque lo studio della natura dell'uomo sano, di tutte le sue forze e di tutte le sue funzioni. Fu il primo a descrivere il canale spinale. Jean Fernel fu anche astronomo, Il cratere lunare Fernelius porta il suo nome. Cfr. Durling 1481; Morton 572 (edizione del 1542): «The earliest work devoted exclusively to physiology and the first to call the subject by that name [...]. Fernel suggested that physicians should themselves study the human body and not accept tradition»; Manca a Wellcome.

Euro 750,00


(medicina - morte apparente - religione) FERRERES, (Juan Bautista) - GENIESSE, G. B. . La Morte reale e la Morte apparente: studio fisiologico-medico-teologico ; in relazione ai sacramenti alla frequenza delle inumazione premature ai mezzi per rianimare i presunti morti e per isfuggire al pericolo di esser sepolti vivi. Roma, Scuola Tipografica Salesiana, 1908.

Euro 65,00

In -8, pp. XX - 413 (3). Cartonatura moderna con copertine originali applicate ai piatti. Buon esemplare. Terza edizione. Traduzione italiana aumentata e migliorata. A cura del medesimo dott. G.B. Geniesse.

 


                   

(medicina) FOGLIETTI, Valentino. Saggio d'istituzioni cerusiche. Torino, Stamperia di Francesco Antonio Mairesse, 1765.

 

In 8°, pp. xvi , 330, 2. Leg. dell’epoca piena pelle. Piatti inquadrati da cornice dorata con piccoli fiori agli angoli. Dorso liscio con fregi dorati, titolo manoscritto su etichetta di carta. Tagli marmorizzati. Lettera dedicatoria a Gaspare Giuseppe Solaro di Moretta. Ottimo esemplare.

 180,00


               

(geometria - architettura) GUARINI, Guarino. Modo di misurare le fabriche. Torino, Heredi Gianelli, 1674.


In -8 (cm. 18 x 10,5), pp. 208. Cartonatura maculata del XVIII secolo. Titolo calligrafato sul taglio inferiore. Illustrato con 111 diagrammi xilografati nel testo. Ingiallitura al margine inferiore di gran parte del volume, ma discreto esemplare. Antica firma di possesso sul frontespizio e sull'ultima carta.

Prima e unica edizione, molto rara di questo manuale sulla misurazione degli edifici, nel quale Guarini, architetto di casa Savoia dal 1667, sottolinea la sua convinzione che l'architettura si fonda sulla matematica. Cfr.  Riccardi I, 636.

 1.350,00


 (medicina - omeopatia) HERING, C. (Constantin). Médecine Homoeopatique Domestique. Traduction nouvelle augmentée d’indications nombreuses et précédé de Conseils d’Hygiène et de Thérapeutique Générale par le Docteur Léon Simon, avec 169 figures intercalées dans le texte. 6ème édition revue et corrigée. Paris, Baillière, 1873.

Euro 150,00

In -8, pp. XII -756 (24 di catalogo). Leg. piena tela dell’epoca con titoli sul dorso (cerniere restaurate). Costantin Hering è conosciuto come il padre dell’omeopatia in America. Fonda a Philadelphia la Hahnemann Society e nomina lo stesso Hahnemann presidente, nel 1844 viene eletto presidente dell’American Institute of Homoeopathy, in seguito, nel 1848, fonda l’Hahnemann Medical College.

  


                            

(medicina) HIPPOCRATES. (e Andrea Pasta). Magni Hippocratis coi aphorismi a Leoniceno versi, nunc vero recogniti, & notis aucti ab Andrea Pasta Bergomate Accedunt Hippocratis Praesagia. Bergomi, Petrus Lancellotus, 1750.

 

In 12° (140x78), pp. 252. Leg. piena pergamena dell’epoca. Tit, calligrafati sul dorso. Tagli marmorizzati. Ottimo esemplare. Graziosa edizione degli aforismi di Ippocrate, curata dal bergamasco Andrea Pasta, allievo di G. B. Morgagni.

 180,00


             

(medicina - rimedi - dietetica) HOFFMANN, Friedrich. Opuscola medico-pratica seu dissertationes selectiores. Legato con: Opuscula phisico-medica antehac seorsim edita jam revisa, aucta, emendata & delectu habito recusa. Venetiis, Coleti, 1738.

2 opere legate in un volume in -4, pp. (8) 311 (1 b.); xii - 412. Leg. ottocentesca mezza pelle. Dorso liscio con titoli e filetti oro. Carta marmorizzata ai piatti (una parte mancante sul piatto post.). Testo su due colonne. Buon esemplare. La prima opera, dedicata alla medicina pratica, con molti accenni alle qualità delle acque minerali, del latte di asina, dei Sali e con l’indicazione di numerosi rimedi curativi. La seconda, gli “Opuscula phisico-medica, raccolgono esperienze su vari argomenti: Osservazioni meteorologiche in relazione con l’epidemia del 1700 ad Halle, sua città natale, commenti sui Sali, Dietetica, alcuni capitoli sulle proprietà curative delle acque minerali e sulle terme. Otre a questi i due opuscoli: “De Atheo convincendo ex artificiosissima machinae humanae structura” e “De diaboli potentia in corpori. Friedrich Hoffmann (1660 - 1742), medico e fisico tedesco, introdusse l’uso dell’etere in medicina. Fu anche autore del trattato di stregoneria presente in questa raccolta.

380,00


(geologia - diluvio universale - cataclismi) KLEE, Frederik. Le Déluge, considérations Géologiques et Historiques sur les derniers cataclysmes du globe. Paris, Masson - Charpentier, 1847.

Euro 45,00

In -16, pp. 12 (catalogo editoriale) (6) 336. Leg. mezza pelle moderna con angoli. Dorso a nervetti con titoli oro. Buon esemplare. La prima parte contiene le osservazioni geologiche sulla Terra prima del Diluvio. La seconda è interamente dedicata allo studio del Diluvio Universale, con capitoli dedicati all'Atlantide e all'ipotesi che questa fosse abitata da una civiltà molto antica. Prima Edizione Francese. 



                           

(medicina) LEONI Domenico (lunensis). Ars Medendi Humanos, particularesque; morbos à capite, vsque; ad pedes. Quae ob faciliorem doctrinam in Tres dividitur Sectiones: quarum Prima continet morbos membri animati. Secunda morbos membrorum Spiritalium. Tertia morbos membrorum nutritioni, et generationi Servientium. Bononiae, apud Io. Rossium, 1576.

 

In 4°, pp. (24) 572. Titolo contenuto in elaborata cornice xilografica (rifilata in testa). Leg. pergamena rigida del XVIII secolo, sul dorso titoli calligrafati in epoca moderna. Sporadiche fioriture e qualche macchia. Dedicatoria al cardinale Filippo Boncompagni. Domenico Leoni, medico, filosofo e astronomo era originario di Giucano, in Lunigiana. Fu professore di medicina a Bologna.  Nella sua Ars Medendi, descrive i sintomi delle varie malattie, a partire da quelle del capo, e propone le cure più adatte e le ricette dei preparati. Tra i vari argomenti, Leoni si occupa dei succubi, degli incubi e delle facoltà negromantiche di Merlino (Merlinus Britannicus Necromantiae artis maximus professor).  Prima edizione della prima parte del trattato, una nota nell’ultima pagina annuncia la pubblicazione delle altre due parti, che però vedranno la luce solamente nel 1583. Provenienza: Caietanus de Cesare medicus anno 1709 (nome manoscritto inserito in un particolare del frontespizio), autore anche di alcune annotazioni nei margini; Ernesto Perna (ex-libris). Cfr. Wellcome I, 3746; Durling 2784.

850,00

                       

(ippologia - veterinaria) LIBERATI, Francesco. La perfettione del cauallo, libri tre di Francesco Liberati romano. Doue si tratta del mantenimento del cauallo, e dell'osseruationi circa la generatione, suoi mali, e cure di essi, buon gouerno della stalla, qualità delle razze antiche, e moderne, che sono in diuerse parti d'Italia, delli nomi, e loro merchi, e della natura ancora de' caualli stranieri. Et insieme dell'arte di caualcare di Senofonte, tradotto dal greco nel nostro idioma italiano. In Roma, per gli heredi di Francesco Corbelletti, 1639.

 

In -4, pp. (8), 56, 9-24 (rinumerate a matita fino a 72), 73-82 (2 b.) 33-143 (con errori di numerazione) (1 con marca tip. incisa) 153-183 (1). Illustrato con 68 pagine contenenti ognuna quattro esempi di marchi xilografati di cavalli appartenuti a famose famiglie italiane. Emblema tipografico inciso alla carta T4. Sul frontespizio stemma inciso del duca di Bracciano, al quale è dedicata l’opera. Leg. piena pergamena coeva con titoli calligrafati sul dorso. Qualche alone di umido. Antico timbrino di possesso sul frontespizio. Le pp. da 154 a 183 contengono la traduzione dal greco del trattato di Senofonte "Dell'arte di cavalcare". Prima edizione. Cfr. Piantanida, 141; Michel-Michel V, 43; Cicognara, 4610; Graesse, IV, 198.

Euro 950,00


                      

MAGALOTTI, Lorenzo. Saggi di Naturali Esperienze fatte nell’Accademia del Cimento, sotto la protezione del Serenissimo Principe Leopoldo di Toscana e descritte dal segretario di essa Accademia. Seconda edizione. Firenze, Gio. Filippo Cecchi, 1691.

 

In folio, pp. (16) CCLXIX (1) (10). Con il ritratto a piena pagina di Cosimo III, inciso in rame da Arnoldus van Westerhout, 75 figure inc. in rame a piena pagina raffiguranti gli strumenti scientifici utilizzati per gli esperimenti. Testate, capilettera e finalini incisi. Frontespizio in rosso e nero con stemma calcografico dell’Accademia del Cimento. Legatura pergamena rigida dell’epoca, titoli su tassello. Esemplare in eccezionale stato di freschezza. L'Accademia del Cimento, fu la prima società scientifica organizzata. Fu fondata a Firenze nel 1657 con il patrocinio del principe Leopoldo e del Granduca Ferdinando II de 'Medici. Tra i suoi membri figuravano Vincenzo Viviani, allievo di Galileo e di Torricelli, Giovanni Alfonso Borelli, Francesco Redi, Nicola Stenone e Lorenzo Magalotti. Lo stesso Magalotti compilò i “Saggi di naturali Esperienze”, che descrivevano gli esperimenti condotti sulla pressione dell’aria, sugli effetti del vuoto, il congelamento dei liquidi, le proprietà del calore, la propagazione del suono e della luce, sulla calamita, sull'ambra e su altre sostanze considerate conduttori di elettricità. L’opera raccoglie inoltre gli studi sul perfezionamento dell'igrometro, del barometro a mercurio e del termometro. Provenienza: Marino Parenti (ex libris).

Cfr. Riccardi, II, 407; Brunet, V, 29; Cinti, 163.

 2.200


(medicina - veleni - astrologia) MEAD, Richard. Mechanica Expostio Venenorum. Accedit ejusdem De Imperio Solis Ac Lunae In Corpora Humana, & Morbis Inde Oriundis. Cum figuris. Segue: RIDLEY, Humphrey. Observationes Quaedam Medico-practicae & Physiologicae... de Asthmate et Hydrophobia… de Cordis in Embryone Vasorum structura, & sanguinis juxta eam circuitu Dissertatione. Lugduni Batavorum, apud Gilbertum Langerak &Theodorum Lucht, 1737 - 1738.

 

2 opere in un volume in -8, pp. (12) 235 (3); (8) 224 (12). Con due tavole fuori testo, una nella prima opera, che raffigura particolari anatomici della vipera e di altri animali velenosi; la seconda, nell’opera del Ridley, raffigura il cuore fetale umano. Leg. vitello dell’epoca (una cerniera rinforzata). Buon esemplare, la seconda opera con qualche pagina brunita. Il primo lavoro di Richard Mead tratta dell’azione dei veleni e descrive vari animali velenosi come la vipera e la tarantola. Il secondo, De Imperio Solis Ac Lunae In Corpora Humana, prettamente astrologico, tratta dell’influenza del Sole e della Luna sul corpo umano e le malattie che ne derivano. Il saggio di H. Ridley studia il cuore fetale, e contiene 36 osservazioni cliniche dell’anatomista.

 500,00



(medicina) MECKEL, Johann Friedrich (il vecchio). Tractatus de Morbo Hernioso Congenito Singulari & Complicato Feliciter Curato. Berlin, F. Nicolai, 1772.

 

In -8, pp. (8) 148. Leg. del XIX secolo mezza pergamena (dorso muto). Tagli rossi.  Johann Friedrich Meckel il Vecchio, uno dei più brillanti allievi di Haller, fu professore di anatomia, botanica e ostetricia a Berlino. Nel 1773 divenne membro dell'Accademia Reale Svedese delle Scienze.

Euro 180,00



(legatura alle armi - Savoia - Piemonte) Memorie della Reale Accademia delle Scienze di Torino. Serie Seconda. Tomo IX. Torino, Stamperia Reale, 1848.

Euro 250,00

2 parti in un 1 vol. in -4 grande (29 x 21,5), pp. lxxxiv 794. Con 8 tavole fuori testo, 3 di queste in coloritura dell’epoca (tra queste la Carta geologica della contea di Nizza del cav. Sismonda). Leg. dell’epoca pelle verde smeraldo con stemma sabaudo in doppia cornice oro ai piatti (cerniere restaurate con tela verde e qualche piccola mancanza). Dorso con titoli e fregi oro. Tagli oro. Contiene tra gli altri, saggi di Angelo Sismonda, Giuseppe De Notaris, Luigi Bellardi, Giovanni Plana. (su richiesta l’elenco completo dei saggi).


(legatura alle armi - Savoia - Piemonte) Memorie della Reale Accademia delle Scienze di Torino. Serie Seconda. Tomo X. Torino, Stamperia Reale, 1849.

Euro 300,00

2 parti in un 1 vol. in -4 grande (29 x 21,5), pp. lxix (3 b.) 437; 428 (1). Con 24 tavole fuori testo. Leg. dell’epoca pelle verde smeraldo con stemma sabaudo in doppia cornice oro ai piatti (cerniere restaurate e qualche piccola mancanza). Dorso con titoli e fregi oro. Tagli oro. La prima parte, Scienze Matematiche e Fisiche, contiene tra gli altri, saggi di Menabrea, Sobrero, e Plana. Nella seconda parte, quella dedicata alle Scienze Morali, storiche e filologiche, scritti di Giulio di San Quintino, Amedeo Peyron, Gustavo Avogadro di Valdengo. (su richiesta l’elenco completo dei saggi).

 


                                           

(storia naturale) MILLIN, Aubin Louis. Elémens d’Histoire Naturelle. Paris, Agasse, An III (1795).

 

In 8°, pp. xxxii - 444. Brossura con carta puntinata dell’epoca. Sul dorso titolo manoscritto su etichetta in carta. Restauro all’angolo sup. del frontespizio (non interessa il testo). Es. a pieni margini. Prima Edizione.

Euro 90,00


(antropologia criminale) LOMBROSO, Cesare - FERRERO, Gugliemo. La donna delinquente. La prostituta e la donna normale. Quinta edizione rifusa ed accresciuta secondo le note postume di C. Lombroso dal Dott. Gina Lombroso. Torino, Fratelli Bocca, 1927.

 

In 8°, pp. (4), 503. Con 7 tavole alla fine del volume e 15 figure nel testo. Brossura editoriale figurata (piccola mancanza all’angolo sup. del dorso). Qualche rara sottolineatura a matita. Copia in buono stato.

Per Cesare Lombroso i comportamenti criminali sono determinati da predisposizioni di natura fisiologica, spesso riscontrabili anche esteriormente nella configurazione anatomica del cranio e nelle caratteristiche fisiche delle persone.

180,00

                           

(dietetica - alimentazione) NONNIUS, Ludovicus (NUNEZ, Luis ca. 1555-ca. 1645). Ludouici Nonni ... Diaeteticon siue De re cibaria libri 4. Nunc primum lucem vidit. Antuerpiae, ex officina Petri Belleri, 1646

 

In 4°, pp. (24) 526 (2). Frontespizio inciso in rame. Leg. vitello dell’epoca con armi nobiliari (corona ducale o principesca sormontata da tiara e pastorale). Dorso restaurato con la perdita di due scomparti e di parte di uno. Abrasioni. Epistola dedicatoria a Tomas Lopes de Ulloa. Terza edizione (la prima è del 1625). Rara opera di gastronomia e di dietetica. Diviso in quattro libri, il primo, dopo alcune considerazioni storiche sull’alimentazione si occupa di vegetali e frutta. Il secondo è dedicato alle carni, il terzo al pesce e il quarto alle bevande, con alcuni capitoli sul vino, la birra, il sidro. Cfr. Palau 196.870; Oberlé 32; Bitting 344; Simon 1101 (ed. 1647).

1.200,00


(medicina - ematologia - analisi) PAPPENHEIM, Arturo. Tecnica dell’esame clinico del sangue, per gli studenti di medicina e pei medici pratici. Torino, Rosemberg & Sellier, 1914.

Euro 90,00

In -8, pp. XII - 94. Leg. mezza pergamena dell’epoca con titoli in nero sul dorso. Prima edizione italiana tradotta italiana sulla seconda edizione tedesca con note e con un’Appendice intorno ai metodi di colorazione vitale e alla loro importanza semeiologica, a cura del Dottor Cesare Minerbi. Artur Pappenheim (1870 - 1916), fisico e medico tedesco, fu conosciuto soprattutto per i suoi studi nel campo dell’ematologia. Fondò e pubblicò un giornale interamente dedicato all’ematologia, Folia haematologica.

  


  


(medicina - otolaringoiatria) PASERO Francesco Telesforo (1793 - 1870). Trattato di patologia dell'orecchio, del naso e della bocca. Tipografia Baricco e Arnaldi, 1848

 

In 8°, pp. (iv) 561. Leg. dell’epoca mezza pelle con titoli e filetti oro sul dorso. Piccoli difetti alla cuffia inferiore. Esemplare molto buono. Francesco Telesforo Pasero nacque a Martiniana Po, in provincia di Cuneo, nel 1793. Fu docente di Chirurgia teorico-pratica all’Università di Cagliari e di Clinica chirurgica nell’ateneo di Torino. Fu anche socio ordinario della Regia Accademia medico-chirurgica di Torino, della quale fu presidente dal 1866 al 1869. Prima edizione.

150,00



 

(sepolture - medicina) PIATTOLI, Scipione - VICQ D'AZYR, Félix. Essai sur les lieux et les dangers des sépultures. Traduit de l’italien; publie avec quelques changemens, & précède d'un Discours préliminaire... Par M. Vicq d'Azyr. A Paris, Chez P. Fr. Didot Libraire de la Société Royale de Médecine, 1778.

Euro 280,00

In -12, pp. clxvj (2); 142, (2).Leg. piena pelle dell’epoca. Dorso liscio con titolo su tassello (cerniera sup. restaurata). Buon esemplare. La prima parte,  Discours preliminaire, contiene un estratto delle opere e dei regolamenti comparsi in Francia sui pericoli derivanti dalle inumazioni nelle città e nelle chiese; La maniera di purificare i luoghi infettati dalle emanazioni dei cadaveri in putrefazione; I metodi per rianimare le persone soffocate da queste emanazioni e un rapporto fatto alla Société Royale de Médecine sulla necessità di allontanare le sepolture dai centri abitati. Nella seconda parte, la traduzione (eseguita da Vicq d’Azyr) del Saggio intorno al luogo del seppellire di Scipione Piattoli, pubblicato in italiano a Modena nel 1774.

  


 


                           

(alchimia - medicina spagirica) PLANIS CAMPY, David de (1589-1644). L’Hydre Morbifique Exterminée par l'Hercule Chimique; ou, les sept maladies tenües pour incurables jusques à present, renduës guerissables par l'Art Chimique Medical. Où est traicté briefuement de leur definition, causes, differences, signes, pronostic & cure. Le tout selon l'ancienne & moderne medecine. Paris, Hervé du Mesnil, 1628.

 

In 8° piccolo (150 x 95 mm) pp. (46) 576. Ritratto dell’autore racchiuso in una cornice ovale con il suo nome, la notizia che è raffigurato nel 1627, all’età di 38 anni ed è chirurgo di Re di Francia (Luigi XIII). Il testo comprende anche il termine 'Edelphe' che si riferisce a lui in quanto seguace delle teorie di Paracelso, come indicato anche dai riferimenti al microcosmo e al macrocosmo sul libro di fronte a lui. Leg. pergamena semifloscia dell’epoca. Esemplare mancante del frontespizio supplementare inciso.

 

David de Planis Campy fu un alchimista francese, medico e chirurgo del re di Francia. Seguace delle teorie di Paracelso coniugò la medicina con l’esoterismo. Era convinto che solo la medicina ermetica poteva guarire le malattie incurabili.   

 

Provenienza: Docteur François Moutier (ex-libris). François MOUTIER (1881-1961) Gastroenterologo francese di fama mondiale, si dedicò anche alla ricerca nel campo delle scienze sconosciute. A partire dal 1920, dedicò parte della sua vita alla ricerca di una spiegazione di questi fenomeni, rivelati a lui durante una premonizione. Cfr. Thorndike VII, pp 188-89Wellcome 5078. Durling 9060.

Euro 1650,00


PLINIUS, Secundus Caius. Historiae Naturalis Libri XVII quos interpretatione et notis illustravit Joannes Harduinus e societate Jesu, jussu regis christianissimi Ludovici Magni, in usum serenissimi Delphini. Editio altera emendatior & auctior. Paris, Typis Antonii-Urbani Coustelier, 1723.

 

3 volumi in Folio. Bella leg. dell’epoca pieno marocchino rosso. Piatti inquadrati da doppio filetto oro. Dorso a 6 nervi con decorazioni oro agli scomparti. Titoli su tasselli. Tagli Dorati. Con una carta geografica a doppia pagina “Flumina Quatuor Paradisii Terrestris” e 11 tavole fuori testo raffiguranti perlopiù esempi di monete. Vignetta incisa sul frontespizio, testatine e fregi tipografici. Pagine (32) 790; 1290 (3), questa seconda parte legata in due volumi. Seconda edizione, la migliore, curata dal Gesuita Padre Jean Harduin.  Dibdin p. 325 nota che “The second edition of 1723 is by far the more copious, splendid and critical performance”. Provenienza: William Herrick (ex-libris); G. Steevens (minuscolo timbro al verso del frontespizio). Copia in ottimo stato di conservazione.

 2.500,00

 

(medicina - antropologia criminale - statistica) REY, Eugenio. La Criminalità in rapporto coll’Antropologia e colla Statistica. (E altri 5 opuscoli dello stesso autore). Roma - Milano - Torino, varie date e stampatori.

Euro 60,00

5 opuscoli uniti in un volume in -8. Leg dell’epoca mezza pelle con titoli oro sul dorso (cuffie restaurate). Contiene: 1) Una pagina di storia ossia Fisiologia del Sistema Nervoso. Torino, Camilla e Bertolero, 1882. 12 pp. 2) Le definizioni della vita dal punto di vista filosofico. Milano, estratto dalla Gazz. Medica italiana lombarda, 1883. 7 pp. 3) Appunti di Statistica Sanitaria in Italia ed in altri stati. Roma, Tip. Elzeviriana, 1879. 16 pp. 4) La Criminalità in rapporto coll’Antropologia e colla Statistica. Roma, Tip. Elzeviriana, 1878. 16 pp. 5) Statistica delle cause di morte nel comune di Roma. Roma, Tip. Elzeviriana, 1878. 31 pp. Scritto insieme al dott. G. Sormani. Con una tabella statistica a colori ripiegata.    

  


  

(medicina - farmacia) RICCI, Giorgio - BAROVERO, Giacomo - CANTU’, Giovanni Lorenzo. Repertorio di Medicina, di Chirurgia, e di Chimica Medico-Farmaceutica. Torino, Stamperia Reale, 1826 - 1827 - 1828.

Euro 280,00

3 volumi (uno per anno) in -8, pp. 576 (4); 576 (4); 595. Leg. dell’epoca mezza pelle, dorsi con titoli su tasselli rossi e verdi (anno). Tagli gialli. Ottimo esemplare. Pubblicazione periodica con fascicoli mensili. Contiene le ultime novità delle varie dottrine mediche, resoconti e osservazioni cliniche, moltissime ricette e preparati. 2a serie, fascicoli n. 1 (gennaio 1826) - 36 (dicembre 1828). 

  


                           

(medicina - cardiologia) STOKES Guglielmo (1804 - 1878). Malattie del cuore e dell'aorta di Guglielmo Stockes. Prima traduzione italiana sulla prima edizione inglese del 1854 per cura del Dottore Antonio Longhi. Torino, Speirani e Tortone, 1857.

 

In 8°, pp. 869 (1). Mezza pelle verde dell'epoca. Dorso liscio con titoli e filetti oro. Sul frontespizio timbro privato di possesso (Dottor C. Negro) e nota a lapis “doppio”. Buon esemplare. Rara prima traduzione italiana di: The diseases of the heart and aorta, Dublin, Hodges and Smith, 1854, opera di riferimento nel campo della cardiologia. William Stokes, medico irlandese professore di fisica presso l'Università di Dublino, fu l’autore di  opere importanti sulle malattie cardiache e polmonari e di uno dei primi trattati sull'uso dello stetoscopio. Nel mese di giugno 1861 fu eletto membro della Royal Society come: "Medico eminente. Autore di un lavoro sulle malattie dei polmoni, e di un lavoro sulle malattie del cuore e l'aorta e di altri contributi alla scienza patologica". Provenienza: Dottor C. Negro (timbro privato di possesso sul frontespizio e sulla pagina di dedica).

450,00

(psichiatria - antropologia) VALLETTI, Vittorio. Il genio di Nazareth e la psichiatria moderna. Questioni formali al professor Lombroso. Torino, Tip. Festa e Tarizzo, 1888.

 

In -8, pp. 183 (1 b.). Leg. post. cartonata con brossure originali (qualche difetto e mancanza) applicate ai piatti. Es. in buone condizioni, in gran parte a fogli chiusi. Prima Edizione.

Euro 75,00


  

(scienza - medicina) VAN HELMONT, Jean BaptisteOrtus Medicinae id est initia Phisicae Inaudita Progressus medicinae novus, in morborum ultionem ad vitam longam. Edente authoris filio Francisco Mercurio Van Helmont. Editio Quarta. Lugduni, sumptibus Joannis Baptistae Devenet, 1655.

Euro 850,00

Due tomi in un vol. in -folio, (12 cc.), pp. 487 (1 b.) - 192 pp. (30 cc. ultima b.). Elaborato frontespizio allegorico inciso in rame da N. Auroux. Leg. dell’epoca piena pelle. Dorso a nervi con titolo su frammento in pelle. Piatti inquadrati da filetto oro. Cuffie e cerniere restaurate. Leggero alone di umido al margine alto del volume. Importante raccolta delle opere del famoso medico e alchimista belga, curata dal figlio, François Mercure. La seconda parte, Opuscula Medica Inaudita, è divisa in quattro parti: I. de Lithiasi. II. de Febribis. III. de Humoribus Galeni. IV. de Peste.

 

Jean Baptiste Van Helmont nacque a Bruxelles nel 1577. Studiò filosofia all’Università di Lovanio dove seguì i corsi di Martino del Rio sugli arcani della magia. Viaggiò attraverso l’Europa per istruirsi e, conosciuto un discepolo di Paracelso si entusiasmò per la chimica e l’alchimia. Dal 1605 consacrò i suoi studi alla Pirotecnia, la Medicina, l’Alchimia e la Filosofia. Autore di svariate opere, una di queste, De magnetica vulnerum curatione viene pubblicata a sua insaputa a Parigi nel 1621, suscitando la gelosia di alcuni medici tra cui François de Paz medico del Granduca, Thomas Fienus e Gerard de Villers, professori a Lovanio che, con le loro critiche attirarono l’attenzione dei teologi sul le sue teorie, considerate false e diaboliche. Nel 1625 l’Inquisizione spagnola istruì un procedimento contro Van Helmont, sospettato di essere un filosofo ermetico. Incarcerato, fu costretto a ritrattare le sue proposizioni. Morì a Bruxelles nel 1644.

  


   


  

(medicina - malattie veneree) VERCELLONE, Jacopo. Jacobi Vercelloni pedemontani... De pudendorum morbis et lue venerea tetrabiblion, illustrissimo D. Lucæ Pertusato dicatum. Lugduni Batavorum, Apud Joh. Arn. Langerak, 1722.

Euro 220,00

In -8, pp. [24], 258, [6]. Copertina cartonata muta originale. Frontespizio stampato in rosso e nero. Buon esemplare. Jacopo Vercellone, o Vercelloni, celebre medico piemontese nato verso il 1676, studiò a Pavia ed esercitò l’arte medica a Montpellier, milano, Bologna e Roma. Fu amico del Baglivi e del Lancisi. Nel 1710 si stabilì ad Asti, città del quale fu archiatra dal 1724, e nella quale morì verso il 1730.


(paleontologia - evoluzione - antropologia) VOGT, Carl. Leçons sur l'homme. Sa place dans la création et dans l'histoire de la Terre. Paris, Reinwald, 1865.

In -8, pp. [XVI], 632. Leg. dell'epoca mezza tela (legg. scolorita), titoli oro sul dorso. Con 128 figure nel testo. Abituali fioriture. Prima edizione in francese, tradotta da J.J. Moulinié. L'opera, influenzata dalle teorie darwiniane, studia la posizione e l'adattamento dell'uomo nella storia della Terra e nelle tradizioni religiose. Alcuni capitoli sono dedicati alla comparazione tra le varie razze umane, e tra queste e gli animali.

Euro 60,00


                                                

(medicina - ipocondria) ZACCHIA Paolo (1584 - 1659). De’ Mali Hipochondriaci Libri tre del Sig. Paolo Zacchia. In questa nuova impressione corretti, & accresciuti… Venetia, presso Paolo Baglioni, 1665.

 

In 4°, pp. [10], 374, [8]. Frontespizio impresso in rosso e nero con marca tipografica xilografata. Testatine e capilettera incisi. Legatura cartonata rustica dell’epoca con titoli manoscritti al dorso. Esemplare molto buono. Trattato pubblicato per la prima volta nel 1639, in soli due libri. Vengono descritte le caratteristiche, e il trattamento dei mali ipocondriaci. Paolo Zacchia, considerato uno dei fondatori della medicina legale fu il medico personale di Innocenzo X. Cfr. Krivatsy, 13184; Piantanida, 2075

750,00